Analisi corporea computerizzata (BIA-ACC)

L'analisi corporea computerizzata permette di:


  • Struttura corporea (analisi quantitativa e qualitativa)
  • Metabolismo basale e distribuzione metabolica
  • Grado di idratazione, equilibrio idroelettrolitico e turnover dell'acqua
  • Infiammazione cronica ed alterazioni ormonali
  • Densitometria corporea
Per effettuare queste analisi mi avvalgo del BIA-ACC prodotto dalla BioTekna con cui collaboro.

Il BIA-ACC (Bioelectric Impedance Analyzer - Analisi della Composizione Corporea) è un dispositivo diagnostico non invasivo che permette di effettuare l'analisi della composizione corporea misurando la bioimpedenza intra ed extracellulare. 
Il dispositivo è in grado di acquisire i parametri con un test della durata di circa sei secondi, mediante l’applicazione di quattro elettrodi cutanei. L'analisi dell'impedenza corporea avviene iniettando una corrente alternata totalmente innocua nel soggetto attraverso due elettrodi (iniettori); una seconda coppia di elettrodi (sensori) viene quindi utilizzata per misurare  'opposizione dell'organismo al passaggio della corrente, definita impedenza.

L'impedenza è caratterizzata da due componenti: resistenza e reattanza. Tutte le strutture biologiche  oppongono una resistenza al passaggio della corrente elettrica. I tessuti privi di grasso sono buoni conduttori: in quanto ricchi di fluidi corporei oppongono al passaggio della corrente
alternata una bassa resistenza; al contrario, i tessuti adiposi e le ossa sono poveri di fluidi ed elettroliti, pertanto caratterizzati da bassa conduzione ed alta resistenza.


La reattanza è la forza opposta da un condensatore al passaggio della corrente elettrica. Per definizione un condensatore è composto da due elementi conduttivi, separati tra loro da uno strato di materiale non conduttivo. Le cellule presenti nell'organismo si comportano come dei condensatori che oppongono alla corrente alternata una resistenza capacitiva; la reattanza è una misura indiretta dell'integrità delle membrane cellulari ed è proporzionale alla massa cellulare corporea.

Per maggiori informazioni guarda l'allegato 
 
Allegati:
Scarica questo file (BIA-ACC.pdf)BIA-ACC.pdf[ ]102 kB